bellissima festa: 7 agosto 2016

Carissimi figli adorati! Buonaserata! Buona sera a tutti e a ciascuno di voi…
Non ricordo quando è stata l’ultima volta che vi ho scritto ma per i tanti impegni sono stata un po’ troppo assente… ma nulla comunque mi è sfuggito! Tanti son gli eventi e le manifestazioni con le quali mi avete voluto onorare nell’ultimo periodo e per i quali vi ringrazio, ma voglio concentrare la mia attenzione sulla festa annuale che mi dedicate la prima domenica di Agosto.
Voglio ringraziarvi di tutto ciò che avete voluto farmi. Ho apprezzato tutto: il torneo di carte, le luminarie, i balli, la sagra del baccalà, la pasta e fagioli, i panini imbottitti, la musica, l’animazione, i fuochi d’artificio (anche se quelli non piacciono a tutti) e soprattutto la partecipazione di tanti e tanti dei miei figli, ….
Ho gradito tanto la sorpresa che ci ha fatto il diacono Luigi Manfuso, la sua presenza (e, come sempre, la sua dedizione) è stata graditissima.
Ma soprattutto mi è tanto piaciuto il nostro meraviglioso parroco, padre Luis Perez, che con la disponibilità e la gentilezza che lo contraddistinguono, riesce, con il suo esempio e con il suo dire, a toccare l’animo e il cuore dei miei figli adorati…
A nome mio e di tutta la nostra comunità, voglio ringraziare caldamente tutti coloro che lo hanno aiutato (…nelle più svariate maniere) ad animare le Sante Messe programmate e a condurre la processione con la quale avete voluto onorarmi: i lettori, i cantori, quelli che hanno preparato l’altare con fiori, tovaglie pulite, ecc… ecc… e quant’altro serve a rendere scorrevole e bello l’ufficio divino … Grazie.
Voglio ringraziare anche coloro che hanno dato il loro contributo per rendermi più bella: la cura del giardino qui intorno, la pulizia della chiesa, degli arredi e del piazzale, la messa a punto dell’illuminazione esterna ed interna, la costruzione del palco, … son tutte cose che contribuiscono alla riuscita dei festeggiamenti ma che non si fanno da sole: richiedono tempo, forza (sia morale che fisica), buona volontà e dedizione… e io, di cuore, ringrazio queste meravigliose persone e spero che sempre più membri della nostra comunità vengano a dare una mano… Grazie.
In ultimo il mio pensiero grato va a chi si è prodigato e ha speso il suo tempo e le sue forze per le varie autorizzazioni burocratiche… Di solito non ci si pensa… ma per fare una festa così si sprecano ore ed ore andando (… e tornando…) di ufficio in ufficio (al Comune … ai Vigili urbani … alla S.I.A.E. … alla protezione civile … ecc… ecc…) a caccia di quei permessi e interventi indispensabili alla buona riuscita della manifestazione (e a non incorrere in sanzioni …)… Grazie di cuore.
Spero di non aver dimenticato nessuno… e se ciò fosse successo vi prego umilmente di perdonarmi…
Auguro di cuore a tutti voi di passare una serena e rilassante Festa dell’Assunta…
La vostra Santa Maria Madre della Chiesa.

Lascia una risposta